Top Social

Slide Show

TAGLIATELLE PAGLIA E FIENO AI PEPERONI, QUARK E BASILICO.


E' arrivata ufficialmente l'Estate: finalmente! 
Domenica ho portato i bambini al mare, ho tanta voglia di staccare la spina, di tirare un sospiro dopo un'inverno impegnativo, di bere tanto e mangiare piatti colorati, sani, leggeri e perché no veloci!

I miei primi piatti (che sia Estate o meno) sono principalmente conditi a base di verdure, mi piace particolarmente abbinare i carboidrati di pasta, riso e cereali vari con le verdure...lo trovo un compromesso "scaccia pentimento da assunzione di carboidrati" più che soddisfacente! Almeno a livello di messaggio subliminale per il cervello!!!

Quantificare quanti coltellini da verdura ho fatto fuori negli ultimi 15 anni - praticamente da quando ho una cucina tutta mia - è un qualcosa di impossibile, non si contano; poi sono approdata nel magico mondo dei coltelli Opinel e non c'è più stato paragone alcuno, ho potuto finalmente "urlare al miracolo"! Taglio preciso e netto, lama indistruttibile, insomma, una mano santa in cucina! 
L'ultimo arrivato è quello che vedete in foto, disponibile con manico grigio e in tanti altri colori - cercandolo online mi sono imbattuta in Lionshome, dove ho trovato una vasta scelta di articoli per la cucina, il table setting, l'homedecor in genere...se un po' mi conoscete potrete immaginare quanto sia rimasta piacevolmente colpita nello scoprire un sito che oltre ad essere un motore di ricerca per acquisti online - è anche un angolo virtuale da poter sfogliare come una piacevole rivista online, visto che propone articoli molto accattivanti sulle ultime tendenze di lifestyle ed home-decor...munitevi di bibita fresca in tema con la stagione perché sono certa ci perderete delle ore! 


La Ricetta.
La ricetta che Vi propongo oggi è veloce, a prova di principiante, ma invitante e colorata, perfetta per la bella stagione, per un pranzo informale in terrazzo o giardino con la famiglia o gli amici. Pochissimi ingredienti, un inno alla semplicità, il profumo inebriante del basilico fresco e la nota preponderante dei peperoni estivi. Un unico  vezzo, un po' di formaggio quark per legare il tutto ed il gioco è fatto!
Io avevo in casa delle tagliatelle paglia e fieno già pronte, ma trovo potesse starci benissimo anche una pasta tricolore di semola di grano duro trafilata al bronzo...ma Vi dirò che questo condimento si sposa benissimo anche con le bruschette! Insomma, non Vi resta che provare!


TAGLIATELLE PAGLIA E FIENO AI PEPERONI, QUARK E BASILICO.
INGREDIENTI per 4 Persone:
2 Grossi Peperoni carnosi {Gialli & Rossi}
1 Grosso Scalogno Francese
350 gr di Tagliatelle paglia e fieno
150 gr di Formaggio tipo Quark
Basilico fresco q.b.
Olio evo, Sale e Pepe bianco.
TEMPI DI PREPARAZIONE:
Tempo di lavorazione 15'
Tempo di cottura 25'
PREPARAZIONE:
↦ Pulite ed affettate sottilmente lo scalogno e ponetelo in un'ampio tegame con un filo d'olio evo; lasciate appassire a fiamma bassa senza coperchio, solo se necessario - qualora dovesse brunire velocemente - aggiungete un goccio d'acqua calda. Lasciate cuocere sinché lo scalogno risulterà trasparente.
↦ Intanto, private i peperoni del picciolo, tagliateli in 2 parti ed eliminate filamenti e semi interni; affettateli sottilmente.
↦ Quando lo scalogno risulterà ben stufato aggiungete i peperoni nel tegame, salate, pepate e lasciate cuocere per circa 20' a fiamma media senza coperchio mescolando spesso.
↦ Preparate una pentola colma d'acqua salata per lessare le tagliatelle.
↦ Quando i peperoni risulteranno cotti, aggiungente nel tegame il formaggio quark, ed amalgamatelo con cura - prelevate un mestolo di acqua di bollura delle tagliatelle che staranno lessando - ed utilizzatelo per "sciogliere" il quark nei peperoni.
↦ Scolate le tagliatelle ben aldente e mantecatele nel tegame con il condimento.
↦ Finite il tutto con abbondante basilico fresco tritato fine.
↦ Servite subito.

Alla prossima,
A.

ORZOTTO AI FIORI DI ZUCCA, RICOTTA E FRUTTA SECCA.


Con un piede dentro la Primavera ed i pensieri già proiettati verso l'Estate, vivo Maggio come un mese di transizione.
Il giardino è in fiore, le rose inglesi piantate 3 anni fa invadono ogni angolo...e talmente abituata ormai alla visione floreale oltre le finestre, porto anche in tavola i profumi e sapori dei fiori {commestibili}. 
Io finalmente esco dal letargo e torno a sentirmi viva come la natura che si è risvegliata. 
Maggio è un mese abbastanza impegnativo per noi mamme, tra gite scolastiche, recite, saggi ed esami di fine anno, siamo messe decisamente alla prova dai vari impegni dei nostri bambini. Un'alimentazione sana {ed allegra} è senz'altro un'alleata importante per tenere testa ai ritmi serrati ai quali il nostro organismo è esposto in questo periodo. Per fortuna l'orto si arricchisce, i banchi di frutta e verdura diventano più colorati ed invitanti, la voglia di cibi leggeri e ricchi di vitamine si fa largo prendendo il posto dei caldi piatti dei mesi più freddi. Al mercato dei contadini ho trovato i primissimi fiori di zucchina, gli sbalzi climatici improvvisi hanno accelerato di un mesetto il loro arrivo, non ho resistito, mi sono detta che per un buon orzotto e per dei fiori in tavola c'è sempre tempo.


La Ricetta.
Di norma quando ci si imbatte nei fiori di zucchina li si associa immediatamente alla ricetta dei Fiori di Zucca al forno o in pastella. Molteplici però possono essere le versioni di utilizzo. Ripieni o inseriti in un buon primo piatto ed arricchiti  da un formaggio leggero che non ne copra il sapore come la Ricotta ad esempio, sempre versatile, un irrinunciabile per il mio stile di cucina semplice, genuino e veloce. 
Per questa ricetta ho optato per un piatto unico {nei mesi più frenetici dell'anno per praticità, prediligo convogliare proteine, vegetali e carboidrati in un'unica pietanza, ma ben bilanciata sotto il punto di vista nutrizionale}; tra gli ingredienti oltre alla già citata Ricotta e ai Fiori di Zucchina, ho scelto come fonte cereale/carboidrati dell'Orzo comune, piace anche ai bambini ed è una valida alternativa al riso. Ho impreziosito il piatto con frutta secca mista {mandorle, nocciole, anacardi, ecc.} ricchi di olii essenziali "buoni" dai molteplici benefici per pelle ed organismo (in risposta a chi su instagram mi chiedeva della pelle luminosa e senza rughe dopo i 35 anni, posso dire che 15-20 gr di frutta secca al giorno possono aiutare molto di più di una costosa crema viso!).


ORZOTTO AI FIORI DI ZUCCA, RICOTTA E FRUTTA SECCA.
INGREDIENTI per 4 persone:
360 gr di Orzo
250 gr di Ricotta
80 gr di Frutta secca mista {mandorle, nocciole, anacardi, ecc.}
800 ml di Brodo vegetale
8 Fiori di zucchina
1 Scalogno
Olio evo, sale e pepe bianco q.b.
TEMPI DI PREPARAZIONE:
Tempo di lavorazione 15'
Tempo di cottura 20'
PREPARAZIONE:
- Affettate sottilmente lo scalogno e ponetelo in un ampio tegame antiaderente unitamente a poco olio evo - lasciate che lo scalogno imbiondisca a fiamma dolce prestando attenzione affinché non brunisca.
- Aggiungete l'orzo allo scalogno e lasciatelo tostare per 2' - dopodiché bagnate con il brodo caldo e mescolando spesso - lasciate cuocere per assorbimento dei liquidi rispettando i tempi di cottura riportati sulla confezione del cereale.
- Nel mentre, con l'ausilio di un mixer da cucina, riducete quasi in polvere la frutta secca  - aggiungetela all'orzotto a metà cottura.
Pulite intanto i fiori di zucchina privandoli del pistillo interno - riduceteli poi in striscioline.
- A 3' dal termine cottura aggiungete la ricotta mantecandola all'orzotto, salate e pepate a piacere.
- A 1' dal termine cottura aggiungete i fiori di zucchina e mescolate con cura.
- A termine cottura, a piacere, impreziosite il piatto con un filo d'olio evo - lasciate riposare 5', dopodiché porzionate e servite.

Alla prossima,
A.