Top Social

RISOTTO ALLE CAROTE NERE, PECORINO E CORIANDOLO

|

In origine la Carota era Viola.

So che un inizio del genere può assomigliare più a quello della Bibbia (!passatemela Vi prego!) e non a quello di un blog-post di cucina, ma non ho resistito!
In realtà però, non vuole essere un inizio post ad effetto, perché di effetti speciali ce ne sono ben pochi visto che realmente le carote in principio erano viola e se ha testimonianza già nell'antico Egitto. E' ben noto che gli Olandesi nel 1720 crearono la carota arancione (colore che detesto tra l'altro - per quanto la cosa possa interessarVi!) per omaggiare la famiglia degli Orange-Nassau e così via via nel tempo, il bel colore violaceo fece spazio nella stragrande maggioranza della produzione mondiale ad un arancio...ditemi Voi se non è un insulto alla bellezza questo!
Seppur il colore interno di queste magnifiche carote sia viola, il loro nome viene dettato dal colore della scorza esterna, Vi presento Sua Maestà la Carota Nera.


Risotto alle Carote Nere, Pecorino e Coriandolo.

Io ho utilizzato le carote nere per farci un risotto, il cuore viola ha tinto il riso rendendolo davvero scenografico da servire in tavola. Questo risotto però non è soltanto bello, Vi assicuro che è anche molto buono. Ho dato risalto alle carote nere con pecorino sardo stagionato e coriandolo - un mix di sapori niente male...provare per credere!


Risotto alle Carote Nere, Pecorino e Coriandolo.
INGREDIENTI per 4 persone:
360 gr di riso ribe
6 carote nere
700 ml di brodo vegetale caldo
1 scalogno
100 gr di pecorino sardi stagionato grattugiato
Coriandolo fresco q.b.
Sale e pepe bianco q.b.
Olio evo e burro q.b.
TEMPI DI PREPARAZIONE:
Tempo di lavorazione 20’
Tempo di cottura 25’
PREPARAZIONE:
Private le carote del torsolo coriaceo e pelatele con un pelapatate; dopodiché affettatele sottilmente - possibilmente con una mandolina ben affilata.
Tritate finemente lo scalogno ed il coriandolo.
Riscaldate intanto il brodo.
Ponete in un tegame un filo d’olio, lo scalogno e le carote.
Lasciate appassire per pochi minuti a fiamma bassa mescolando spesso affinché lo scalogno non brunisca - se necessario bagnate con un goccio di brodo caldo.
Aggiungete poi il riso, lasciatelo insaporire nelle carote per qualche minuto.
Bagnate il tutto con il brodo caldo e lasciate cuocere per assorbimento del liquido in circa 15’.
A termine cottura, solo se necessario, salate e pepate.
Spostate il tegame dal fuoco e mantecate con una noce di burro ed il pecorino.
Finite con il coriandolo tritato fine.
Servite subito ben caldo.

Buon fine settimana lungo a Tutti, il ponte del 25 Aprile è alle porte.
Al prossimo racconto commestibile,
A.

** Peonie e Lillà del mio giardinetto di città {#lanaturanonhalimitieconfini #viveregreenancheincittà}

1 commento on "RISOTTO ALLE CAROTE NERE, PECORINO E CORIANDOLO"
  1. I colori delle tue foto sono strabilianti! Non ho mai gustato queste carote, sono curiosa!

    RispondiElimina