Top Social

TORTA DI ALBUMI.

|

Ho preparato per la prima volta una torta con soli albumi circa 3 anni fa, con scetticismo credevo che avrei sfornato l'ennesimo dolce preparato con l'impulso di riciclare qualcosa di avanzato - nella mia cucina non si getta via mai nulla. Pensavo che quegli albumi reduci da una carbonara degna di nota seguita da una crema zabaione da leccarsi i baffi, sarebbero serviti a ben poco, non avrei certo potuto emulare il sapore stupefacente di cotante delizie, almeno così pensavo. Ancora però non sapevo che avrei trovato finalmente il lievitato dolce da far perdere la testa agli amanti dei dolci easy; non il preferito di Antonio o il preferito dei Bambini, ma il mio preferito, quello soffice come una nuvola e dal sapore delicato come piace a me.
E' stato Amore a primo assaggio, e proprio come in una fiaba, il lieto fine di 8 albumi avanzati si è coronato, vestiti a festa con una corona fiorita, sono entrati a far parte per sempre delle mie ricette del cuore...e vissero per sempre felici e contenti!

TORTA DI ALBUMI
INGREDIENTI per una tortiera da cm 20 di diametro:
220 gr di farina 00
200 gr di zucchero a velo + q.b. per decorare
8 albumi
50 gr. di olio di oliva leggero (meglio se Ligure)
1 limone non trattato
2 cucchiai di rum
1 cucchiaino di lievito per dolci (circa 5 gr)
1 pz. di sale
TEMPI DI PREPARAZIONE:
Tempo di lavorazione 20'
Tempo di cottura 35'
PREPARAZIONE:
Preriscaldate il forno a 180° con modalità statica.
Imburrate e rivestite le pareti di una tortiera con carta forno.
In una ciotola, con le fruste elettriche, montate a neve ben ferma gli albumi versando a pioggia e in tre volte lo zucchero.
Grattugiate la buccia del limone e aggiungetela al composto insieme al rum, all'olio e a un pizzico di sale.
Setacciate la farina con il lievito e unite poco per volta il tutto agli albumi - amalgamando gli ingredienti con una spatola da pasticceria - mescolando dall'alto verso il basso affinché si inglobi aria.
Versate il composto nella tortiera e infornate per 30-35' - praticando la *prova dello stecchino.
Sfornate, sformate e lasciate freddare su di una gratella.
Quando raffreddata spolverate la superficie con dello zucchero a velo.

*Info: La prova dello stecchino consiste nell'inserimento di uno stecchino nel centro del dolce, qualora ne esca pulito vuol dire che la torta è cotta al cuore, altrimenti se vi rimangono attaccati residui di impasto, la cottura va continuata ad oltranza fiancando la prova dello stecchino risulta positiva.

Al prossimo racconto commestibile,
A.