Top Social

ESTRATTO DI MELA, ARANCIA E MENTA {LPDA FOR SHOWROOMPRIVE.IT}

|

Ciao a Tutte e Bentrovate. Qualche tempo fa, se mi seguite anche sui miei canali social fb e ig, ricorderete che Vi avevo parlato dell'Italian-Week di Showroomprive.it, una settimana di vendite con decine e decine di articoli dei migliori brand made in Italy con sconti fino al 70%. Vi dissi inoltre che approfittando delle ottime scontistiche avevo ordinato un'estrattore di succo che desideravo prendere da tantissimo, al costo però di una semplice centrifuga; ebbene ricevuta la merce giovedì, tempo il fine settimana per organizzarmi, tra la prova dell'estrattore, gli scatti fotografici, la messa online del post, la scelta della ricetta di estratto da proporVi (...e che Ve lo dico a fà!?! Amore a prima vista Io e Lui! Tant'è che l'ho posizionato sull'isola della cucina e da giovedì ad oggi l'ho già utilizzato 6-7 volte sperimentando nuovi estratti!  Penso che creerò una nuova sezione nel Recipe Index del blog con ricette dedicate degli estratti che andrò a realizzare nei prossimi mesi!), insomma eccomi qui a parlarVi della mia esperienza d'acquisto su Showroomprive.it...dell'estrattore invece credo ci sia poco da dire, mi pare abbiate già capito che lo adoro!. 
Ci tengo innanzitutto a specificare, e le amiche lettrici più affezionate lo sanno, che questo non è un blog di recensioni, piuttosto il diario culinario di una giovane mamma che attraverso i suoi racconti commestibili apre al mondo le porte della sua cucina. Dunque tutto quello che dirò in questo post "speciale" rispecchia appieno la mia esperienza in  totale onestà.  Deve anche premettere che il 95% dei miei acquisti riguardanti la casa in genere e  l'abbigliamento di tutta la famiglia è fatto online, di esperienze d'acquisto in rete ne ho fatte tante. Acquisto online perché con comodità da casa posso scegliere in totale libertà ciò di cui ho bisogno senza dover andare a zonzo con i bimbi in 10 negozi distinti rischiando di avere poca scelta e pressione all'acquisto - a chi non è capitato di incappare nell'addetta alle vendite invadente? A me capita puntualmente, e puntualmente esco scocciata dal negozio con un acquisto sbagliato...e siccome i soldi non crescono sulle piante...ci siamo capite vero?! - per non parlare del risparmio che si può trovare online e del fatto che non si devono attendere i saldi per farsi qualche regalino...va da sé che bisogna affidarsi a realtà virtuali solide e protette dal "soddisfatti o rimborsati", che abbiano politiche di vendita chiare e trasparenti, tramite le quali il reso sia facile e garantito ed infine attraverso le quali si possa pagare con Paypal ottemperando alla copertura del rimborso in caso di disguidi (ricordate sempre che al momento, Paypal è l'unico pagamento elettronico che garantisce assistenza, ascoltate me che nell'unico caso in cui non ho pagato con Paypal sono stata truffata, ma per fortuna la Polizia postale ha già rintracciato il furbone del caso). Premesso ciò passiamo a Showroomprive...


Ho avuto varie esperienze d'acquisto su Showroomprive, tutte positive, un reso compreso. Ricordo benissimo che chiamai il centro assistenza telefonica e l'addetta con cortesia esplicò telefonicamente tutta la pratica di reso, a me rimase solo da stampare l'etichetta ed attaccarla sulla scatola al passaggio del corriere. Ciò che mi piace particolarmente è la cura dell'imballo della merce; ma quante volte mi è capitato di ricevere merce danneggiata, soprattutto casalinghi (porcellane in frantumi ad esempio) perché imballati male? Avrò perso il conto ahimè...Invece la cura dell'imballo di Showroomprive è davvero molto buona e per me, date le esperienze d'acquisto negative avute in passato è sicuramente un punto a favore. Per quanto invece riguarda le scontistiche lascio a Voi giudicare, basta andare sul sito e verificarle personalmente! 
Proprio in riferimento ad un super acquisto su Showroomprive di cui sono stata più che soddisfatta, voglio raccontarVi un aneddoto che esula dal discorso food: Ma Vi ho detto che da poco ho scoperto di aver bisogno di occhiali per la stanchezza?. Stanchezza che mi attanaglia soprattutto di sera quando sono in fase di consegna magazines ed ho decine e decine di testi-ricette da redigire...qualche settimana fa, ancora inconsapevole della cosa acquistai su Showroomprive degli occhiali da vista Guess davvero carinissimi, mi dissi che li avrei indossati "per bellezza"! Altro che "per bellezza", povera me, fu solo un'illusione del momento!. Appena scoperto di avere questo piccolo problema agli occhi mi rivolsi ad un ottico per fare gli occhiali e tra le montature proposte c'erano anche i famigerati Guess con un costo maggiorato di ben 4 volte rispetto al prezzo d'acquisto su Showroomprive! Tirai fuori la montatura dalla borsa come se fosse l'uovo del vaso di pandora e mi feci fare le lenti sulla montatura acquistata online con un risparmio di circa un centinaio d'euro...a buon intenditor...


Ho convertito anche mia Madre a Showroomprive. Credo sia una delle quasi sessantenni più scettiche d'Italia in materia di acquisti online...è successo che dopo poco avergliene parlato, più di un anno fa, aveva scaricato anche l'app sul suo smartphone! Mi ha a dir poco sbalordita!
Devo dire che l'app è molto comoda, al mattino do sempre un occhio alle nuove campagne e spesso acquisto anche un solo oggetto senza vincoli minimi d'acquisto, anche perché i costi di spedizione sono davvero irrisori, nel caso degli occhiali di cui sopra credo d'aver pagato la spedizione poco meno di 4 euro. Insomma ragazze, vale davvero la pena fare un giro sul sito - tra l'altro in fondo al post c'è un regalo per Voi da parte mia e di Showroomprive, direi che questo regalo potrà incentivare la Vs "conoscenza"!


ESTRATTO DI MELA, ARANCIA E MENTA
INGREDIENTI per circa 600 ml di estratto:
4 grosse Arance bio (2 del tipo Sanguinella e 2 del tipo Tarocco)
3 grosse Mele bio (del tipo Stark)
Abbondante Menta fresca
4 cucchiai di dolcificante.
Occorrente:
Estrattore di Succo.
TEMPI DI PREPARAZIONE:
Tempo di lavorazione tot. 10'
PREPARAZIONE: Private le arance della buccia e suddividetele in spicchi. Riducete in spicchi le mele e privatele solo del picciolo/torsolo. Lavate ed asciugate con delicatezza la menta. Collegate l'estrattore alla presa di corrente, azionatelo ed inserite semplicemente la frutta poca per volta nell'alloggio apposito avendo l'accortezza di posizionare oltre ad un recipiente di contenimento dell'estratto, anche un recipiente nel quale possano cadere le bucce ed i residui di semi che la macchina scarterà autonomamente. Mescolate e dolcificate, affinché tutti gli ingredienti estratti siano ben amalgamati. Assaporate subito!. 
*Consiglio: Se amate lo zenzero, potete aggiungerne alla frutta utilizzata un piccolissimo pezzetto; ci penserà l'estrattore a pelarlo.




Prima di darVi appuntamento al prossimo racconto commestibile, insieme a Showroomprive vogliamo fare un regalino a tutte le mie lettrici, uno sconto di 10 euro su un'ordine di 40 (*spese di spedizioni escluse) inserendo il codice SHOWITALY1 ...buon shopping!
A.