Top Social

Slide Show

BUON NATALE 2014

Sarà un Natale "diverso" questo Natale per me.
Un Natale da vivere in una casa ancora da finire ma con la felicità nel cuore perchè il più è stato fatto. 
Quella felicità tanto desiderata...di quella che ti gusti quando sai che il Tuo sogno si è avverato. 
E non importa se c'è ancora tanto da fare...quando si lavora sodo affinchè i sogni si possano realizzare non senti fatica.
Sarà un Natale di soddisfazioni. Sapete che ho un progetto editoriale in corso e che da Gennaio ogni mese se Vi andrà potrete trovarmi in edicola anche su di un'altra pubblicazione oltre a Vivere Country.
Ho lavorato e cucinato tantissimo negli ultimi giorni affinchè questo progetto andasse in porto ma non sento stanchezza alcuna perchè come dicevo prima, quando lavori ad un progetto nel quale credi fermamente tutto ti scivola addosso e nulla riesce a scalfirti.

Sarà un Natale questo all'insegna della semplicità e dell'amore. Noi 4 insieme uniti più che mai. Buon cibo, risate e tante chiacchiere...le voci dei bambini che echeggiano in una casa ancora vuota come una tavolozza tutta da disegnare. 
Ci saranno i loro sguardi increduli dinanzi a pacchetti consegnati personalmente da Babbo Natale...
Babbo Natale esiste e guai a pensare il contrario!
Esiste Babbo Natale, esiste il sogno, esiste la speranza e l'attesa a tutte le età.
Io quest'anno ho sognato tanto ed ho sperato ancor di più e Babbo Natale mi ha accontentata in tutto. 


Quest'anno pochi addobbi. Troppo poco tempo a disposizione per render vivibile il Ns Nido. Qualche decorazione naturale però non poteva mancare.
Non potevo privarmi della gioia di vederli tornare da scuola fissando i loro occhi stupefatti e sgranati dinanzi a qualche bacca rossa che adorna l'ex camino. Perchè loro sono fatti così, si sanno stupire anche per le cose più semplici. 
Ho tanto da imparare da loro. 
Voglio anch'io stupirmi per le piccole cose ed esser felice di questo.
So che questa nuova casa, questa nuova vita, mi regaleranno tante sorprese ancora. 
Voglio meravigliarmi ancora e ancora...perchè sono sicura che mi accadranno cose belle ed insperate. 
Voglio imparare dai miei figli ad esser spensierata. 
Voglio e devo esser propositiva.
E' questo quel che chiedo a Babbo Natale: Voglio imparare ad esser entusiasta della vita come lo sono i miei bambini.
BISCOTTI DECORATIVI NATALIZI
INGREDIENTI:
500 gr di farina 00
300 gr di burro a T.A.
200 gr di zucchero a velo
1 pizzico di sale
3 tuorli d’uovo
2 cucchiaini di cannella in polvere
1 cucchiaino di zenzero in polvere
OCCORRENTE:
Stampo o tagliabiscotti in tema Natalizio (io ho utilizzato uno stampo siliconico Pavonidea)
TEMPI DI PREPARAZIONE:
TEMPO DI PREPARAZIONE 30'
TEMPO DI COTTURA 15'
PREPARAZIONE:
Ponete la farina con il burro in una ciotola e lavorateli velocemente con la punta delle dita sino a creare un composto sabbioso.
Aggiungete quindi i tuorli, lo zucchero a velo, il pz. di sale e le spezie impastando sino a quando l’impasto risulterà omogeneo e compatto.
Stendete quindi la pasta con il matterello ad uno spessore non troppo sottile affinchè i biscotti una volta appesi come decorazione non siano eccessivamente fragili.
Con l'aiuto di stampi o coppa-pasta a tema natalizio divertitevi a ritagliare e dare una forma ai Vs biscotti.
Cuocete in forno preriscaldato a 180°C con modalità statica per circa 15' o sino a doratura avendo l'accortezza a metà cottura di praticare un foro passante nel biscotto al fine di crearvi un invito per il nastro affinchè possiate appenderli dove preferite.
Stampa la Ricetta.
Vi lascio la ricetta dei biscotti per decorare l'albero di Natale o il camino come ho fatto io. Vi Auguro di trascorrere un Natale proprio come lo desiderate. 
Nulla più, nulla meno.

A presto.
Un abbraccio grande ad ognuno di Voi che mi leggete.


TRANCI DI TONNO IN PANURE AROMATICA CON SFOGLIE DI PATATE ARROSTO AL TIMO

Avete mai provato la sensazione di sentirvi investite dal Tempo che incalza?
Io ultimamente provo spesso questa sensazione - non affatto gradevole aggiungerei - per una "programmatrice" come me è quanto di più strano ci sia.
Sono abituata a programmare tutto. Ho un planning per ogni sorta di cosa da fare: organizzazione della giornata, faccende di casa, lista della spesa, lavoretti manuali da fare, blog, elenchi ricette da realizzare per i magazine. Ho addirittura delle wish-list sulle cose preferite da acquistare, i luoghi da visitare, i film da vedere ed i libri da leggere...insomma, non sono una di quelle persone che vive alla giornata!.
Sono abituata ad avere sempre tutto sotto controllo ed in questo periodo mi sento quasi travolta dagli eventi...in primis mi tormenta il fatto che non si riesca a mettere un punto al problema alla schiena di Antonio, ma detto tra noi spero opereremo quanto prima perchè non c'è terapia che tenga, il dolore persiste ed io mi sento impotente dinanzi a questo e vorrei poterlo guarire con le mie stesse mani se solo fosse possibile. Poi non so quando i muratori abbandoneranno la casa nuova e se saremo costretti a trasferirci nonostante questi "inquilini" in casa. Che faticaccia gestire da sola un cantiere ed operai senza la presenza materiale di mio marito...e su questo potrei scriverci un libro dal titolo "Quella singolare categoria di Maschilisti detta Muratori". Ed infine devo gestire cmq e nonostante tutto la ns vita familiare con due bimbi piccoli al seguito e tutti gli impegni di lavoro...ed anche sugli impegni di lavoro ce ne sarebbe da dire, tra 7 giorni devo consegnare le 10 ricette per Vivere Country ed entro il 20 Dicembre devo consegnare 70 ricette fotografiche per un nuovo progetto e ad oggi non ne ho pronta neppure 1!. Stanotte ho sognato che cucinavo e fotografavo anche di notte...probabilmente questo sogno non fa altro che rispecchiare la realtà visto che mi aspettano 2 settimane di durissimo lavoro. Arriverò viva a Natale?!.

Per non farmi mancare proprio nulla, volente o nolente tra poco ci si dovrà trasferire nella casa nuova, anche se non sarà del tutto finita. Il termine massimo di permanenza nell'alloggio temporaneo volge al termine e mancano una manciata di giorni al T-Day2...per fortuna da trasportare c'è ben poco visto che in Agosto erano stati già trasportati i mobili nel garage della nuova casa e poi successivamente in settembre erano stati riposti nella cantina tutti gli scatoloni con le ns cose. Dunque adesso non mi resterà che caricare in auto le 3 valigie con i vestiti che utilizziamo ormai da 2 mesi, uno scatolone con un po' di biancheria per la casa ed il pc che mi ha seguita anche nell'alloggio temporaneo (altrimenti non avrei potuto scrivervi e lavorare in questo periodo di transizione).

Il prox post sul blog sarà scritto sicuramente dallo studiolo della casa nuova...non so dirVi con precisione quando ma sicuramente prima di Natale ci risentiremo!
Vi lascio con la ricetta dei miei TRANCI DI TONNO IN PANURE AROMATICA CON SFOGLIE DI PATATE ARROSTO AL TIMO...e non chiedetemi il perchè sia una delle mie ricette di pesce preferite! Se la proverete vi risponderete da sole: DELIZIOSA!.

TRANCI DI TONNO IN PANURE AROMATICA CON SFOGLIE DI PATATE ARROSTO AL TIMO.
INGREDIENTI per 2 PERSONE:
2 GROSSI TRANCI DI TONNO SPESSI 2 CM
2 PATATE
MOLLICA DI PANE Q.B
PREZZEMOLO E TIMO FRESCHI Q.B
SALE FINO, PEPE ED OLIO E.V.O Q.B
OCCORRENTE: Ampio tegame basso antiaderente (per me LECREUSET)
TEMPI DI PREPARAZIONE:
TEMPO DI REALIZZAZIONE TOT. RICETTA 45'
TEMPO DI COTTURA DELLE PATATE 25'
TEMPO DI COTTURA DEL TONNO 4'
PREPARAZIONE:
Preriscaldate il forno a 200°C.
Pelate le patate e tagliatele sottilmente a sfoglie aiutandovi con un coltello a lama liscia affilata.
Ponete le sfoglie di patate su carta forno e conditele con il Timo, sale ed olio.
Cuocete per 20-25' in forno.
Intanto in un mixer tritate il prezzemolo e la mollica di pane insieme ad un goccio d'olio.
Ponete una padella sul fuoco a scaldare e spolveratela con poco sale fino.
Guarnite la superficie di ciascun trancio di tonno con la panure aromatica.
Adagiate il tonno con delicatezza nel tegame (con il lato della panure a contatto con la padella rovente).
Scottate per 2' e poi con delicatezza girate aiutandovi con una spatola.
Scottate per 2' dall'altro lato (il cuore del trancio di tonno deve restare roseo).
Servite subito con le patate arrosto.
A presto.