Top Social

BOEUF BOURGUIGNON

|
Se mi chiedeste quali sono i FOOD-FILM che più amo Vi risponderei senza esitazione: Chocolate e Julie&Julia. 
Entrambi hanno a che fare con la Francia, il Cibo, l'Amore, la Passione ed ambientati in epoca lontana: gli Ingredienti che adoro ci sono tutti! 
In ogni modo, avrò visto entrambi i film almeno una decina di volte cad. e quando ho rivisto per l'ultima volta JULIE&JULIA mi sono sentita ancora più trasportata del solito, forse perchè oggi inseguo più che mai il suo stesso sogno...il fatto è che siamo così simili: amiamo smoderatamente la Buona Cucina, la Francia, le Perle e Ns Marito e soprattutto perseguiamo con Passione "Il Sogno".
E così mentre la guardavo cucinare nelle Sue pentole in ghisa (come faccio io nonostante lei sia nata 70 anni prima di me) ho pensato che avrei dedicato a Lei il primo appuntamento del 2014 della mia rubrica di cucina francese "MA Cuisine Française" in collaborazione con LeCreusetquindi oggi in onore di Julia Child Vi propongo la BOEUF BOURGUIGNON.

immagine tratta dal film Julie&Julia.

Faccio una breve premessa: 
  • la BOEUF BOURGUIGNON non si può improvvisare all'ultimo momento, necessita di una lunga cottura in forno e quindi dedicatevi a questa preparazione quando avete del tempo a disposizione...Io di solito la cucino al sabato pomeriggio e mentre la carne va in forno passo il tempo a fare altre faccende in casa...poi la tengo in forno tutta la notte e la servo la domenica a pranzo.
  • Munitevi di un ottimo tegame con coperchio in ghisa che possa andare in forno. 
  • Vi occorrerà un buon Vino Rosso, di eccellente qualità, non necessariamente un costosissimo Borgogna ma sicuramente un ottimo Pinot Nero di alta qualità. In casa mia l'esperto in vini è mio marito che ha una cantina ben fornita e quindi mi affido a Lui per selezionare il vino per la BOEUF BOURGUIGNON e siccome è il suo piatto di carne preferito, mi concede sempre il miglior Pinot Nero della Sua riserva personale.
PH  Le Passioni di Antonella
© 2014 Le Passioni di Antonella  Tutti i diritti riservati

Questo piatto è l'APOTEOSI del GUSTO. La carne è cedevole e si scioglie letteralmente in bocca, le cipolline diventano succulente e delicate ed una buona Baguette Francese fresca e fragrante d'accompagnamento sarà la ciliegina sulla torta. Provare per credere!

A presto
31 commenti on "BOEUF BOURGUIGNON"
  1. Questo piatto ha stuzzicato la mia curiosità! Mi metterò alla prova!
    Buona giornata
    Elena

    RispondiElimina
  2. Beh Julie&Julia è anche il mio film preferito: mi rispecchio molto in lei (anche se ovviamente abbiamo argomenti e passioni diverse!) ma seguire un sogno, e lavorare per raggiungerlo, questo si!!
    Bellissimo post Antonella cara, e per la ricetta... me la tengo in serbo per il mio doppio forno nuovo!! ^_^

    RispondiElimina
    Risposte
    1. ...Eugenia adesso con il tuo doppio forno potrai davvero sbizzarrirti!

      Elimina
  3. L'ho fatto una volta ed è fotonico!! E il giorno dopo è ancora più buono!!
    Un abbraccio!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. ...verissimo, anch'io lo preparo il giorno prima per quello successivo!

      Elimina
  4. Bellissimo film e... che eleganza amica mia! Una presentazione unica e raffinata per questo piatto delizioso!! Complimenti!! <3 <3

    RispondiElimina
  5. Bellissimo il film, uno dei miei preferiti, bellissimi i tuoi scatti e chissà che bontà!
    Un abbraccio grande
    Carla

    RispondiElimina
    Risposte
    1. ...buonissimo Carla!
      Un abbraccio anche a Te Cara

      Elimina
  6. Ciao Antonella, ma quanto mi piace quel film...ogni tanto quando mi voglio rilassare mi metto su il dvd, ormai so quasi le battute a memoria... " bon appètit!!!" questo piatto mi ha sempre incuriosito ma non l'ho mai preparato, che sia la volta buona... a presto!!! Daniela.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Damiela ti assicuro che se lo prepari non tene pentirai...
      "bon appètit!!!"

      Elimina
  7. io questo film ammetto di non averlo visto....ma questo piatto mi sembra veramente molto gustoso..*_+

    RispondiElimina
    Risposte
    1. ...allora devi assolutamente rimediare! è un film assolutamente da vedere!

      Elimina
  8. adoro entrambi i film che nomini...non li ho visti 10 volte ma 5 di sicuro! questo piatto è nella mia wish list, insieme ad altri, ho provato a fare la brioche di Julia Child...uno spettacolo! spero che prima o poi arrivi anche la versione italiana del famoso libro

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Silvana ammetto che di tanto in tanto rinnovo la mia ricerca del libro in italiano ma niente...anch'io come Te lo attendo con impazienza

      Elimina
  9. Inutile dirti che mi sono innamorata non solo del film, dell'ambientazione e dei props vintage del film, ma anche di questa ricetta che d'inverno è perfetta... cottura lenta, sugo, sapore, tanti odori, scarpetta con il pane... :-)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. ...soprattutto tanta tanta tanta scarpetta!!!

      Elimina
  10. E ti credo che rappresenta l'apoteosi del gusto...vedere quest'ultima foto mi ha fatto venire un'acquolinaaaaa! :-))

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Chiara è delizioso, assolutamente da provare!

      Elimina
  11. Ciao Antonella, anche questa volta il tuo post è un'incanto per gli occhi e per il palato!
    Complimenti amica mia, è tutto così bello, ma anche buono. Mi piace moltissimo la tua tavola e noto anche dei bellissimi piatti, sono forse nuovi?
    Un abbraccio.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Cara, grazie! Mi fa piacere che la tavola ti piaccia!...in realtà i piatti non sono nuovi anzi, li ho da prima che Giada nascesse, me li avevano regalati per il matrimonio, ma siccome hanno tanti ghirigori color oro li uso davvero poco (credo di averli usati max 10 volte in 7 anni) perchè sono tanto delicati e nonostante la forma quadrata hanno una stampa molto classica (centralmente hanno uno stemma un po' barocco oro e nero) e quindi li metto solo quanto mi piace l'accostamento con la tovaglia...in questo caso avevo una tovaglia di fiandra bianca e quindi a fondo unico ed ho "osato" un po' con i piatti!

      Elimina
  12. Complimenti per il tuo Blog! ricetta e foto strepitose! l'ho provata una volta tempo addietro, e dopo la tua rinfrescata mi sa che la rifaccio con il tuo foglio davanti ;)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Ilaria, grazie mille sei molto gentile!

      Elimina
    2. Fatta sabato e Seguita alla lettera!!! ed è piaciuta veramente tanto a tutti...Grazie a te ;)

      Elimina
  13. Il film è contagioso.. fa venir voglia di cucinare!!! Complimenti per il tuo blog.

    RispondiElimina
  14. ciao Antonella..approffitto di venire a curiosare il tuo vestitino nuovo al blog è devo dire che rispecchia parecchio la padrona di casa..scorrevole pulito e "invito alla prova"..direi ottimo restling..oltre che non ce nemmeno da dir nula che tu sia un ottima.."cuoca"!
    Scusa per le mai volte passata a trovarti se non sporadicamente..ma le tue notizie belle sono raggiungibile anche dalla Soffitta..COmplimenti!!!!!!!

    RispondiElimina
  15. Ciao Antonella, questa ricetta mi ha proprio ricordato la Francia...
    Ci siamo unite ai tuoi lettori fissi, se ti va di ricambiare ci trovi qui:
    www.sevacolazione.blogspot.it
    V

    RispondiElimina
  16. Quante gustose ricette! Ti seguo e passerò spesso di quì, Silvia

    RispondiElimina
  17. Come non amare il film...impossibile; ma - e di più - come non restare incantate di fronte alla foto del tuo riuscitissimo boeuf: sono una pessima cuoca, pigra, svogliata, sempre di corsa, ma ti assicuro che questo post mi ha messo addosso il desiderio di cucinarlo!!!
    (per intanto, questa sera mi riguarderò il film - per l'ennesima volta...) :)

    RispondiElimina
  18. "Tu sei il burro sul mio pane e il pane della mia vita"

    Ma che meravigliosa scoperta il tuo blo Antonella...

    (arrivo da "ultimissime dal forno" e ora cerco la casetta delel bambole)

    RispondiElimina