Top Social

Slide Show

Un CLAFOUTIS SALE' che si sentiva un Soufflée


Benvenuti al secondo appuntamento con la rubrica "MA" CUISINE FRANCAISE in collaborazione con LeCreuset; dopo le OEUFS AVEC LES ASPERGES DANS COCOTTE del primo appuntamento oggi Vi propongo un CLAFOUTIS SALE' un po' particolare! Preparandolo credo di aver provato l'ebrezza che provarono a loro tempo le sorelle Tatin (Vi avevo già parlato della loro storia in uno dei miei primissimi post qui ) quando dall'errore culinario più conosciuto al mondo ne venne fuori una delizia! Certo io non ho la fama delle Tatin ma credo d'aver sperimentato una ricetta davvero buona: Clafoutis Soufflée.

GNOCCHI ALLA SORRENTINA ... e RICORDI


Preparo spessissimo la PASTA ALLA SORRENTINA e spesso gli GNOCCHI ALLA SORRENTINA, forse perchè un piatto cult della mia terra d'origine, forse perchè mi riporta indietro col tempo all'estate 2002 e alle prime uscite fuori porta con Antonio. Io e Lui ci siamo fidanzati agli inizi del Settembre 2001 dopo una lunga estate di corteggiamenti alla vecchia maniera...a distanza di 12 anni, 1 matrimonio e 2 bambini, dice ancora che gli ho fatto sudare sette camicie prima di dirgli che si poteva uscire insieme "da soli"!...inizialmente non ci furono mai occasioni per stare insieme una giornata intera, un po' perchè fu subito inverno ed un po' perchè mi piaceva "fare la preziosa"! Ma con l'inoltrarsi della Primavera ed Estate 2002 fu tutto diverso, l'Autunno e l'Inverno avevano consolidato il nostro legame ed Io e Lui eravamo diventati Noi.
Alla prima gita fuori porta avevamo fatto un Pic-nic in Montagna ma Vi dirò che la seconda fu ancora più bella, eravamo più complici...andammo a Sorrento e a fare un giro in costiera. Quanti scorci mozzafiato! fu una giornata indimenticabile, sono trascorsi 11 anni ed ancora ricordo ogni singolo dettaglio...indossavo una canotta rosa ed i capelli mi cadevano sulle spalle, erano lunghissimi all'epoca...pranzammo in un localino tipico del primissimo entroterra, alla Cinciallegra, non ci siamo più tornati ma quegli GNOCCHI ALLA SORRENTINA buoni come non li ho mai più assaporati, sancirono il nostro Amore.

COSTINE AL FORNO...UN BARBECUE ALTERNATIVO


Anche se siamo in Ottobre io sono ancora in Estate! Ho preparato le classiche costine che si fanno d'estate sul barbecue ma nella versione al forno, una sorta di BARBECUE ALTERNATIVO, oggi Vi do una ricetta che più COUNTRY FOOD non si può: oggi COSTINE ma al FORNO!

LA "MIA" PARMIGIANA DI MELANZANE


Ciao a Tutte e ben ritrovate, oggi posto la ricetta della "MIA" PARMIGIANA DI MELANZANE, "mia" perchè ognuno ha la sua ricetta, ognuno cucina la parmigiana in maniera diversa;
secondo il proprio gusto c'è chi impana e poi frigge, chi frigge e chi griglia...io sono una via di mezzo.
Ho cucinato questa parmigiana più di un mese fa, ma si sa che noi FoodBlogger abbiamo un archivio talmente ricco di foto che quando pensi di essere a corto di post da pubblicare, Ti basta andare nell'archivio foto per scoprire che hai scatti a sufficienza per poter pubblicare almeno per altri 3 mesi. 
Le melanzane usate per questa Parmigiana erano freschissime, sempre quelle di Maria, la cara Amica di famiglia che le aveva regalate a mia madre e con le quali avevo preparato anche la Crema di Melanzane.
Come Vi dicevo ognuno ha il Suo metodo di cottura, io ho sperimentato una tecnica che è una via di mezzo tra il fritto ed il grigliato. 

BABA' al LIQUORE di FRAGOLINE di BOSCO


Come in tante saprete io sono Emiliana d'adozione ma le mie radici sono Campane, una terra che amerò per tutta la vita. Oggi voglio darVi la ricetta del dolce Napoletano per antonomasia, insieme alla Pastiera tra i più antichi della tradizione, oggi Vi do la ricetta di famiglia del BABA' e mi raccomando custoditela con gelosia perchè è una ricetta che va tramandata. 
Questa è la ricetta di mio zio Arturo, Pasticcere da sempre, tra i più conosciuti e stimati della mia zona d'origine, fu Lui a confidare il segreto della ricetta a Zia Enza e Lei a sua volta a mia Mamma e Zia Franca.
In questa versione un po' rivisitata ho integrato il Rum della Bagna con del Liquore alle Fragoline di Bosco e Vi assicuro che ne è venuto fuori un BABA' delizioso e comunque coerente con l'importante nome che porta! Ovviamente al posto del liquore alla Fragola potreste usare anche un buon Limoncello (ovviamente fatto con limoni di Sorrento!) per dar vita al Babà al limoncello. Io l'ho provato in tutte le salse e non mi delude mai.

"LE PASSIONI DI ANTONELLA" RECENSITO da SALE&PEPE MONDADORI


Vi dice niente: "Sale&Pepe"? 
...sì proprio QUEL "Sale&Pepe"!...
il Leader dei mensili italiani di alta gamma culinaria edito da Mondadori e tra i primissimi periodici di cucina nati in Italia  nel lontano 1987.
Domani 18 Ottobre in edicola c'è il nuovo numero e nel nuovo numero c'è LA RECENSIONE a LE PASSIONI DI ANTONELLA ed i miei SEMLA SVEDESI

PANE FATTO IN CASA e PIZZA PERE, UVA e FORMAGGIO.


La Panificazione è un'Arte Antica e Nobile, "il Pane" è il preparato base della cucina di tutti i tempi, semplice e povero nella sua complessità e ricchezza...ma ci pensate: che vita sarebbe senza il Pane? Non riesco proprio ad immaginarmela.

Io PANIFICO ogni tre giorni, con il tempo la tecnica si è affinata (non crediate che il primo Pane che ho impastato 10 anni fa mi era venuto come quello che faccio oggi! Ma con determinazione e costanza ci si può sempre migliorare), il mio Pane è fragrante a lungo e si conserva benissimo anche senza congelarlo, tant'è che lo mangiamo per un paio di giorni ed è sempre "FRESCO".
Faccio il PANE FATTO IN CASA perchè è più buono, più sano, perchè è TERAPEUTICO, perchè quel profumo dolce e pungente allo stesso tempo che inonda la casa quando lo cuoci, mi riporta indietro col tempo a quando ero bambina.

SEMLA SVEDESI & PASTA di MANDORLE HOMEMADE


Ciao a Tutte e ben ritrovate, oggi facciamo un salto in Svezia, Vi propongo la ricetta dei Panini Dolci Svedesi per antonomasia: i  SEMLA o SEMLAR o SEMLOR (a seconda della Regione).
Questi Panini Svedesi tradizionalmente preparati per il martedì grasso, oggi sono diventati il dolce da colazione o merenda nazionale (un po' come il croissant in Francia) e vengono venduti anche in tutti i panifici.
E' un panino a metà tra un Profiterole, un Maritozzo con la Panna ed un dolcetto di Pasta di Mandorle...Pasta di Mandorle sì! Perchè la Pasta di Mandorle (o Mandelmassa per gli Svedesi) non si usa solo nella ns bella Sicilia bensì anche in Svezia, molto - molto più a Nord! e siccome ci servirà anche la Pasta di Mandorle, Vi darò la mia ricetta homemade.