Top Social

PANE FATTO IN CASA e PIZZA PERE, UVA e FORMAGGIO.

|

La Panificazione è un'Arte Antica e Nobile, "il Pane" è il preparato base della cucina di tutti i tempi, semplice e povero nella sua complessità e ricchezza...ma ci pensate: che vita sarebbe senza il Pane? Non riesco proprio ad immaginarmela.

Io PANIFICO ogni tre giorni, con il tempo la tecnica si è affinata (non crediate che il primo Pane che ho impastato 10 anni fa mi era venuto come quello che faccio oggi! Ma con determinazione e costanza ci si può sempre migliorare), il mio Pane è fragrante a lungo e si conserva benissimo anche senza congelarlo, tant'è che lo mangiamo per un paio di giorni ed è sempre "FRESCO".
Faccio il PANE FATTO IN CASA perchè è più buono, più sano, perchè è TERAPEUTICO, perchè quel profumo dolce e pungente allo stesso tempo che inonda la casa quando lo cuoci, mi riporta indietro col tempo a quando ero bambina.



Spesso quando panifico nel fine settimana impasto sempre il doppio delle dosi così con una parte ci faccio la pizza. Dato il periodo autunnale ed i frutti della stagione, ho approfittato per farne una PIZZA PERE, UVA e FORMAGGIO, inutile dirVi che appena sfornata ho avuto a malapena il tempo di fare 3 scatti al volo (giuro 3) che i bimbi ci si sono fiondati sopra!

Ingredienti per una pagnotta di Pane:
500 gr di Farina biologica (per me farina Arifa di Ruggeri) in miscela combinata tra Farina di Grano Tenero, Semola di Grano Duro, Farina di Farro e Farina di Mais (ribadisco che per avere un buon pane ci vuole una farina ed un lievito eccellenti) - 30 gr di Lievito Madre Attivo "in polvere" al Germe di Grano (per me Ruggeri) - 13 gr di Sale fino + 13 gr di Zucchero - 300 ml scarsi di Acqua a temperatura ambiente.
FACOLTATIVO: 50 gr di Semi di Sesamo, Olio e.v.o per spennellare, Semi di Finocchietto selvatico secco.

Ingredienti per la Pizza:
Pasta per Pane già lievitata (*vedi ingredienti sopra), 200 gr di formaggio spalmabile, 50 gr di formaggio erborinato a pasta morbida e spalmabile, Formaggio Grana Padano q.b, 3 grosse Pere, Uva senza semi q.b, Olio e.v.o q.b

Preparazione del Pane:
Faccio una premessa doverosa - Io uso la metà del lievito che di solito verrebbe usato (30 gr di lievito madre secco anzichè 55/60 gr = 1/2 panetto di lievito di birra anzichè 1 intero) perchè prediligo LA LENTA LIEVITAZIONE PROPRIO COME SI FACEVA UNA VOLTA, impasto LA SERA e lascio LIEVITARE TUTTA LA NOTTE per almeno 12 H. Se volete un pane con un'ALVEOLATURA come la mia, la lenta lievitazione è fondamentale. 
In un'ampia ciotola sciogliete il lievito nell'acqua - aggiungete la farina, poi il sale e lo zucchero ed impastate energicamente il tutto fino ad ottenere un panetto sodo. A me piace molto aromatizzare il pane (al sesamo, ai semi di papavero, al rosmarino, al finocchietto selvatico, all'erba cipollina...uso quello che ho in casa) ed in questo caso unitamente alla farina ho aggiunto dei semi si sesamo ma Voi seguite il Vs gusto, questo è un passaggio opzionale. 
Dopo aver impastato, pulite la ciotola, oleatela leggermente e ponetevi l'impasto a lievitare coprendo la ciotola con pellicola (avvolgete l'intera ciotola). Ponete in forno spento per tutta la notte. Al mattino o dopo 12 h di lievitazione, reimpastate e date la forma desiderata alla Vs pagnotta. Ponete su di una leccarda  foderata di carta forno e spennellate con olio e.v.o (opzionale) e se volete (io lo faccio) aromatizzate ulteriormente, io in questo caso ho voluto contrastare l'aroma dei semi di sesamo usati per l'impasto con dei semi di finocchietto selvatico secco.
Lasciate ri-lievitare fino al raddoppiamento del volume (ponete la leccarda in forno spento). Dopodichè estraete la teglia dal forno, preriscaldatelo a 180°C e cuocete con modalità statica (lo so sono ripetitiva! ma i lievitati vanno cotti con modalità statica) per 1h circa. Il profumo che inonda la cucina e tutta la casa è inebriante!

Preparazione della Pizza:
Preriscaldate il forno alla max potenza. Amalgamate con una forchetta i due formaggi e se volete Pepate (io non lo faccio perchè la mangiano anche i bimbi). Oleate la leccarda o teglia che userete per la cottura. Stendetevi la pasta di pane (già lievitata) e cospargetela uniformemente con i formaggi. Pelate le pere con un pelapatate, tagliatele in 4 parti ed eliminate la parte centrale - torsolo e semi. Affettate i quarti di Pera in fette sottili e regolari che disporrete sui formaggi. Grattugiate il Grana Padano con una grattugia a fori grossi (io ho usato una grattugia serie Elite di Microplane). Spolverate con il Grana Grattugiato la superficie delle Pere. Infornate alla max potenza nella parte centrale del forno fino a quando la pizza sarà dorata anche sul fondo. Quando sfornata guarnite con chicchi d'Uva (del tipo senza semi). E' buonissima!

17 commenti on "PANE FATTO IN CASA e PIZZA PERE, UVA e FORMAGGIO."
  1. Caspita Antonella sono una meraviglia entrambe, per un attimo mi è sembrato di sentire il profumo di pane nel mio studio. non so se riuscirò mai a farlo ma intanto ho copiato la ricetta di entrambe. grazie

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Che bello il Tuo "per un attimo mi è sembrato di sentire il profumo nel mio studio"...
      Provaci e per qualsiasi cosa o dubbio scrivimi, anche in privato.

      Elimina
  2. quel pane...è favoloso...ed anche la pizza...che dire?! Bravissima!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Simo da Te poi è complimento triplo per me!

      Elimina
  3. Me lo scordo di riuscire un giorno a fare del pane come il tuo e la pizza...mai sentita una ricetta più originale e golosa! Quano avrei voluto fiondarmici insieme ai tuoi bimbi!
    Complimenti ancora!
    Un abbraccio,
    Sharon

    RispondiElimina
    Risposte
    1. ..ma no! vedrai che se Ti "alleni" ce la puoi fare...

      Elimina
  4. Ciao Antonella,
    io ho provato a fare il pane con la macchina del pane seguendo le ricette riportate sul ricettario della macchina e alcune trovate su internet ma con scarsi risultati.
    Ora copio questa tua ricetta e proverò a fare il pane (e anche la pizza) seguendo alla lettera ogni tuo suggerimento.
    Grazie!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Iole, non usare la macchina del pane, il risultato non è mai soddisfacente...Ti viene sempre una brioche...prova ad impastare a mano, il pane ha tutt'altra consistenza.

      Elimina
  5. devo provare anche io a fare questa pizza, mi stuzzica l'idea!
    grazie della ricetta
    ciao Valeria

    RispondiElimina
  6. Ciao Antonella, anch'io mi ci sarei fiondata sopra a tanta golosità, questa pizza è favolosa, è anche bella esteticamente!!! bravissima!!!
    Bacioni...

    RispondiElimina
  7. Questa pizza mi intriga parecchio, anche il pane!
    Complimenti per il blog e per le tue foto, sono bellissime :)

    RispondiElimina
  8. Grazie per gli splendidi consigli, e se quello è il risultato sono tassativamente da seguire!!
    Un abbraccio!!

    RispondiElimina
  9. MMmmmm... Devo dire che il pane ha un aspetto davvero invitante! La pizza poi... Gnaaaaamy!
    Le foto deliziose... E la musica? Me piase tantisssssimo!
    Smuack cara Antonella...

    RispondiElimina
  10. Anto, carissima, hai fatto un pane meraviglioso! Ci credo che i tuoi bimbi si sono fiondati subito sopra!
    Anche la pizza è speciale....come sei speciale te, che con ogni tuo post, giorno dopo giorno, ci fai vedere quanto sei brava in tutto quello che fai.

    RispondiElimina
  11. Io Antonella solo pane fatto in casa, concordo è molto più leggero e salutare e l'aroma che lascia non ha prezzo! Durante la settimana uso la macchina del pane per questioni di tempo ma appena posso impasto lascio lievitare e cuocio in forno!
    La pizza che ci hai presentato per me è una assoluta novità, proverò sicuramente.
    Elena

    RispondiElimina
  12. Voglio provarla anch'io!!
    Grazie per la condivisione!

    http://restaau.it/Browse/miglior-ristoranti-italiani-a-roma.html

    ristoranti italiani

    RispondiElimina
  13. Ma che delizia incredibile, mai letta una ricetta così!!!
    http://my-new-old-life.blogspot.it/2013/10/nuova-postazione-di-lavoro.html

    RispondiElimina